Le pagelle: Bellanova e Zapata che qualità, sorpresa Lovato, Masina è una garanzia

Milinkovic-Savic 6: pasticcia su un pallone semplicissimo e innocuo mandando per poco in rete Piccoli. Para bene su Gallo nel secondo tempo.

Masina 6,5: molto bene a livello di solidità difensiva, dà indicazioni da vero leader in campo.

Lovato 6,5: apporto difensivamente ottimo. È appena arrivato, è ancora difficile pretendere di più in termini di costruzione (specialmente essendo abituati all’apporto di Buongiorno).

Djidji 6+: si prende un giallo abbastanza inspiegabile a fine primo tempo. Difensivamente è impeccabile.

Lazaro 6,5: il più positivo della prima metà, salta spesso il suo avversario sulla fascia ottenendo calci di punizione da buona posizione e portando Pongracic alla prima ammonizione (Vojvoda 6,5: è lui a fornire l’assist per Zapata)

Ricci 6: il suo giro palla è un po’ troppo lento. Migliora nel secondo tempo e porta Pongracic all’espulsione.

Ilic 6+: vale lo stesso discorso fatto per Ricci. Ha più qualità tecnica, quindi fa la giocata giusta qualche volta di più, ma non eccelle (Gineitis sv).

Vlasic 6: non si vede per gran parte della partita fino a quando non va vicino al gol con un tiro improvviso da fuori area (Linetty 6,5: mura benissimo una conclusione di Piccoli nel finale, in generale dà un grande apporto alla squadra)

Bellanova 7: si crea una grande occasione nei primissimi minuti ma inciampa sul pallone quando entra in area. Nel secondo tempo si inventa un gol bellissimo dal limite dell’area per portare i granata in vantaggio.

Zapata 7: ha pochi palloni per essere pericoloso ed è ben schermato da un ottimo Baschirotto. Chiude però il match con una grande incornata di testa (Okereke sv: ha pochissimi minuti a disposizione e fa gol, ma gli viene annullato perché la palla era precedentemente uscita)

Pellegri 5,5: a parte un buono scambio con Bellanova nei primissimi minuti, non si vede praticamente mai. La coppia con Zapata non è funzionale (Sanabria 6: entra bene e Falcone compie un autentico miracolo per negare il raddoppio granata, togliendo dalla porta il potenziale gol del paraguaiano)

Juric 6,5: primo tempo senza alcuno spunto rilevante, da ambo le parti. Nella seconda metà granata in vantaggio grazie al gran gol di Bellanova, con la partita che prende i binari giusti soprattutto dopo l’espulsione di Pongracic. Ci pensa Zapata a chiuderla nel finale.
Bocciata la scelta di affiancare Pellegri a Zapata e da rivedere anche la coppia a centrocampo Ilic e Ricci.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!