Le pagelle di Sassuolo-Torino

Milinkovic-Savic: 6 Sul goal subito non riesce a trattenere il colpo di testa di Pinamonti che rimbalza sul terreno bagnato; è bravo a respinge la punizione di Bajrami e a parare su Laurienté nella ripresa.

Djidji: 6 Tutto sommato riesce a vincere il duello individuale con Laurienté.

Lovato: 4,5 Esordio da titolare da dimenticare: si perde Pinamonti che colpisce da solo di testa e sigla l’uno a zero. Meriterebbe anche l’espulsione ma viene graziato da Orsato. (Dal 83′ Sazonov: s.v.)

Rodriguez: s.v. Ha provato a stringere i denti e partire titolare ma dopo 20′ è stato costretto a chiedere il cambio. (Dal 20′ Masina: 6 Prova sufficiente la sua, è bravo a sfruttare la sua fisicità)

Bellanova: 7 E’ il migliore dei nostri. L’asse con Zapata funziona ancora: supera in velocità Doig e serve un cioccolatino al colombiano. Le sue sgasate sulla fascia e i dribbling sono una spina nel fianco per gli avversari. (Dal 83′ Vojvoda: s.v.)

Tameze: 6 Viene schierato titolare in mezzo al campo per il suo fisico e dinamismo. Fa il suo e compie anche una grande verticalizzazione per Zapata.

Ilic: 5,5 Da’ uno con la sua qualità ci si aspetta di più. E’ poco coinvolto nel gioco. (Dal 73′ Ricci: s.v.)

Lazaro: 5 Ci si accorge della sua presenza solo quando dal limite dell’area calcia alle stelle.

Vlasic: 6,5 Il suo primo tempo è molto positivo. Imbuca bene Bellanova nell’azione del goal. Va vicino anche al goal con una bella girata di sinistro. Nelle ripresa cala come tutta la squadra.

Sanabria: 5,5 Gioca da falso nueve venendo spesso incontro spalle alla porta. E’ però poco coinvolto nelle manovre offensive. (Dal 73′ Okereke: s.v.)

Zapata: 6,5 E’ bravo a smarcarsi sul secondo palo e sfruttare il cross di Bellanova. Sfiora il palo con un tiro da fuori area e all’ultimo secondo solo una bella parata di Consigli gli nega la gioia della doppietta.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *