Crea sito

Le pagelle di Atalanta-Torino

Sirigu: 4 Giornata disastrosa per l’estremo difensore granata. Non riesce a respingere il brutto tiro di Ilicic, sul tiro-cross di Gosens si fa gol da solo e sulla respinta del tiro di Muriel è poco reattivo.

Izzo: 6 Torna in campo con la grande personalità che lo contraddistingue. Bravo nell’azione del secondo gol a superare un avversario con una finta e servire un buon cross.

N’Koulou: 5,5 Sbaglia posizionamento sul gol di Muriel, lasciandogli la libertà di controllare la palla e tirare. Un errore che macchia una prestazione comunque discreta.

Bremer: 6,5 Non sfigura nel duello con Ilicic tranne quando se lo fa scappare sul gol dell’1 a 0. Trova il gol del 3a2 su una mischia in area.

Murru: 6 Mette in crisi la difesa bergamasca con un paio di accelerazioni che lo portano anche vicino al gol con un cucchiaio salvato sulla linea da Gosens. (Dal 55′ Ansaldi: 6 Contribuisce a completare la rimonta)

Mandragora: 6,5 Buona prova all’esordio per il centrocampista. Svolge bene il compito di regista davanti alla difesa dettando anche i passaggi ai compagni. Colpisce la traversa nell’azione del secondo gol e nel secondo tempo viene spostato sulla fascia dove trova diversi cross interessanti.

Rincon: 6,5 Molto meglio nel ruolo di mezz’ala. Non ha più il compito di far girare la palla e riesce ad abbinare inserimenti pericolosi al solito lavoro sporco in mezzo al campo. (Dal 81′ Gojak: s.v.)

Lukic: 5 Prestazione in ombra per il serbo che non riesce ad imporsi in mezzo al campo. (Dal 55′ Baselli: 6 Entra bene e le suo geometrie sono molto utili alla squadra)

Singo: 6 Colpisce la traversa con un gran tiro d’esterno. Nel primo tempo Ruggieri non riesce mai a fermarlo quando parte. Nel secondo sbaglia alcuni passaggi velenosi, ma ad un ragazzo del 2000 alla prima stagione da titolare è concesso. (Dal 72′ Verdi: 6,5 Altro assist importantissimo per lui)

Zaza: 5,5 Sfiora la rete dopo una grande azione di Rincon. La grinta non gli manca, ma deve migliorare nella difesa della palla e nelle sponde per i compagni. (Dal 81′ Bonazzoli: 7 Trova un gol fondamentale con un gran colpo di testa. Sembrava destinato a salutare il Toro nel mercato e invece si dimostra decisivo)

Belotti: 7 Da’ il via alla rimonta granata con un gol al volo dopo il rigore sbagliato. Solita partita da trascinatore per il Gallo che subisce tantissimi falli. Compie un grande gesto ammettendo di essersi lasciato cadere e facendo così togliere il cartellino giallo a Romero.

Alessio di toromania

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: