Furia Cairo, si scaglia contro il governo

“Sembra quasi che ci sia una volontà da parte del governo di affossare il calcio”. Lo ha detto il presidente del Torino, Urbano Cairo, uscendo dall’incontro Lega-Figc. Poi ha spiegato: “Lo stato non dà il minimo aiuto perché avete visto cosa è successo con il decreto crescita che era un vantaggio anche per il governo. Togliendo il decreto crescita si penalizza il calcio senza avvantaggiare nessuno. Poi c’è il tema del betting che vale sedici miliardi di euro e dal quale noi non prendiamo un centesimo Infine gli stadi: ci sono squadre che li vogliono fare ma non ci riescono”.

4,2 / 5
Grazie per aver votato!