Abbonamenti, scelta giusta da parte dei tifosi?

Abbonamenti, scelta giusta da parte dei tifosi?

Campagna abbonamenti, una decisione che fa discutere

✍🏻 di Federico Belli

Quella della stagione che sta per iniziare è una delle campagne abbonamenti (degli ultimi anni) con il minor “tasso di affluenza” da parte dei tifosi alla biglietteria per l’acquisto.

Ma siamo sicuri che la scelta dei tifosi di “boicottare” la vendita sia la strada migliore per ottenere ciò che vogliono?

Una cosa ormai è certa, l’amore tra il presidente ed i supporters ultimamente è andato calando, visti sia lo smantellamento della squadra dello scorso anno che i mancati acquisti.

Quello che i tifosi stanno facendo, in risposta alle mancanze sul mercato, avrà però ripercussioni non solo sul presidente stesso ma anche sulla squadra che si ritroverà a giocare con sempre meno tifosi.

Già nella stagione scorsa il Torino è stata tra le squadre che ha portato, in media, uno tra i minori numeri di persone allo stadio, ciò che la società sperava era di invertire il trend seguendo le orme delle big.

Raggiungere le cifre prime in classifica è impossibile ma perlomeno provare a riempire lo stadio è un dovere più che altro morale che tifosi hanno soprattutto nei confronti deli 11 in campo e del mister.

La domanda che ritorna è sempre la stessa: siamo sicuri che i tifosi abbiano preso la scelta migliore per il bene del club?

4,8 / 5
Grazie per aver votato!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: