Crea sito

Toro, sono 7 i punti in meno dello scorso anno. A Udine obbligatorio fare risultato.

La classifica attuale a confronto con quella di un anno fa: granata indietro di sette lunghezze, ma ancor più netto è il calo di Cagliari e Parma. Udine è il giro di boa della stagione.

Esattamente un girone fa il Toro di Giampaolo si avvicinava alla sfida casalinga contro l’Udinese nel bel mezzo di una contestazione, reduce dall’amara sconfitta nel Derby e scosso dal caso Segre, finito nel mirino dei tifosi per la fotografia che lo ritraeva sorridente con la maglia di Dybala. A dicembre inoltrato i punti erano solo sei e tali sarebbero rimasti anche dopo la partita contro i friulani di mister Gotti, che vinsero 3-2 all’Olimpico passeggiando su ciò che restava della retroguardia granata.

CAMBIO DI ROTTA – Quasi quattro mesi dopo, la situazione al Filadelfia è cambiata e non poco: l’arrivo di Davide Nicola e con lui dei due acquisti del calciomercato di gennaio, Mandragora e Sanabria, ha rinvigorito un ambiente fin troppo abbattuto. Oggi i granata hanno 24 punti (con una partita da recuperare), vengono da una grandiosa prestazione nel derby e una vittoria contro l’Udinese può rappresentare un passo avanti importante in ottica salvezza. Alla Dacia Arena bisognerà fare risultato senza se e senza ma, per tornare in Piemonte con tre punti e allontanare il Cagliari, ora quartultimo a due punti di distanza, atteso a San Siro dall’Inter capolista.

Davide Nicola, allenatore del Torino dal 19 gennaio scorso

RECORD NEGATIVO – Non è certo il momento di fare calcoli, ma spulciando fra i dati della storia granata, si nota che il Torino ha messo assieme 4 vittorie in 29 giornate solo nelle stagioni 1958-59 e 2002-03, entrambe terminate con una retrocessione. Un record negativo da archiviare al più presto e che all’esperto di salvezze Nicola non interesserà minimamente, ma è chiaro che il trend va invertito a cominciare da sabato prossimo.

LA CLASSIFICA A CONFRONTO – Con dei risultati così miseri, perfino il paragone con la scorsa stagione è impietoso. A questo punto dell’anno il Torino di Longo aveva 7 punti in più e vedeva ormai vicina la salvezza, raggiunta matematicamente a Ferrara, nel pareggio contro la Spal. Il confronto però non è negativo solo per i granata. Anzi, le due squadre che li rincorrono in classifica, Cagliari e Parma, hanno rispettivamente 17 e 20 punti in meno rispetto a un anno fa, segno di un calo pauroso che ad oggi vuol dire serie B. Nella classifica a confronto stilata da Tuttomercatoweb.com spiccano poi i gap di Juventus e Lazio, che una stagione dopo hanno ben 13 e 16 punti in meno.

CLASSIFICHE A CONFRONTO (fonte: Tuttomercatoweb.com)

Inter 71 (+7)
Milan 60 (+17)
Juventus 59 (-13)
Atalanta 58 (-2)
Napoli 56 (+11)
*Lazio 52 (-16)
Roma 51 (+3)
Hellas Verona 41 (-1)
Sassuolo 40 (+3)
Sampdoria 36 (+7)
Bologna 34 (-4)
Udinese 33 (+2)
Genoa 32 (+6)
Fiorentina 30 (-1)
Benevento 30 (in Serie B)
Spezia 29 (in Serie B)
*Torino 24 (-7)
Cagliari 22 (-17)
Parma 20 (-19)

Foto LaPresse – Fabio Ferrari 6 Febbraio 2021 Bergamo, Italia Sport Calcio ESCLUSIVA TORINO FC Atalanta vs Torino – Campionato di calcio Serie A TIM 2020/2021 – Gewiss Stadium di Bergamo. Nella foto:esultanza finale torino fc Photo LaPresse – Fabio Ferrari February 6, 2021 Bergamo, Italy sport soccer EXCLUSIVE TORINO FC Atalanta vs Torino – Italian Football Championship League A TIM 2020/2021 – "Gewiss Stadium of Bergamo." stadium. In the pic:celebrates torino fc
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: