Crea sito

Toro, Rugani ha detto sì, ma Cairo ancora indugia. La Juve vuole una risposta.

Il difensore ha già manifestato la volontà di lasciare il Rennes e ha accettato il Torino. Davide Nicola ha chiesto espressamente un rinforzo per la retroguardia granata, a prescindere da come finirà il caso Nkoulou. L’affare Rugani infatti potrebbe andare in porto anche senza scomodare il centrale camerunense, che ancora non ha deciso se accettare il corteggiamento del Rennes. Di seguito gli ultimi sviluppi.

TURIN, ITALY – SEPTEMBER 13: Juventus player Daniele Rugani during the pre-season friendly match with Novara at JTC on September 13, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Rugani al Toro? C’è da sciogliere la riserva di Cairo

L’ostacolo principale alla riuscita dell’operazione Rugani è però Urbano Cairo. Il presidente non è ancora convinto se piazzare il colpo o meno e si è preso alcune ore per decidere. Dalla sua volontà dipenderà l’esito della trattativa, che, ripetiamo, potrebbe concretizzarsi anche con il solo arrivo di Rugani. Ma alla Juve questo tentennamento non è piaciuto e ha dato al club granata un ultimatum: Vagnati dovrà dare la risposta definitiva entro stasera o non se ne farà niente.

TURIN, ITALY – SEPTEMBER 13: Juventus player Daniele Rugani during the pre-season friendly match with Novara at JTC on September 13, 2020 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Rugani ha detto sì: si può chiudere sui due milioni

Come riportato da Toro.it, in caso di mancata cessione di Nkoulou, Daniele Rugani arriverebbe al Toro con prestito oneroso di 1,5 milioni e la Juventus gli pagherebbe gran parte dello stipendio. L’operazione sarebbe chiusa per circa due milioni di €, ma Cairo deve dare il suo beneplacito e in fretta. O di due operazioni potrebbe non concretizzarsene neanche una.

Articolo di Filippo Cappelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: