Crea sito

Toro, con Nicola sei decimo in A. Ma per il rinnovo automatico non basta.

Il tecnico di Vigone ha doppiato la media punti di Giampaolo, ma serve la salvezza per parlare di rinnovo.

Benché il Toro si trovi ancora diciassettesimo in classifica, nel cuore della lotta per non retrocedere, è evidente il cambio di passo da gennaio in poi, quando Davide Nicola è succeduto sulla panchina granata a Marco Giampaolo. I numeri parlano di una media punti a partita che da 0,72 si è alzata a 1,27, grazie a tre vittorie e cinque pareggi nelle ultime undici partite. Quattordici i punti conquistati dal tecnico di Vigone, che ha già fatto meglio del suo predecessore disputando ben sette incontri in meno.

BENEVENTO, ITALY – JANUARY 22: Davide Nicola Torino FC coach during the Serie A match between Benevento Calcio and Torino FC at Stadio Ciro Vigorito on January 22, 2021 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Come già evidenziato da Toro.it, se il campionato fosse iniziato il 22 gennaio, il Toro sarebbe decimo in classifica, attestandosi sopra squadre del calibro di Sampdoria, Sassuolo e Fiorentina. Un trend del genere non basterebbe comunque a far scattare il rinnovo automatico del contratto, che come da accordi con Cairo è previsto solo in caso di salvezza e con un 1,5 punti in media a partita. Tuttavia il cammino del suo Toro fa ben sperare in vista della volata finale per la salvezza, che domani pomeriggio all’Olimpico di Torino, contro la Roma di Paulo Fonseca, potrebbe subire una sterzata decisiva.

Foto LaPresse – Fabio Ferrari 6 Febbraio 2021 Bergamo, Italia Sport Calcio ESCLUSIVA TORINO FC Atalanta vs Torino – Campionato di calcio Serie A TIM 2020/2021 – Gewiss Stadium di Bergamo. Nella foto:esultanza finale torino fc Photo LaPresse – Fabio Ferrari February 6, 2021 Bergamo, Italy sport soccer EXCLUSIVE TORINO FC Atalanta vs Torino – Italian Football Championship League A TIM 2020/2021 – “Gewiss Stadium of Bergamo.” stadium. In the pic:celebrates torino fc

Ai granata manca terribilmente una vittoria contro una big del campionato, dopo essere andati vicini a battere la Juventus nel derby e a frenare l’Inter nel match poi perso 2-1. Conquistare tre punti contro i giallorossi, ancora sulle ali dell’entusiasmo per il passaggio in semifinale di Europa League, darebbe nuova linfa a Belotti e compagni, abbattendo il morale delle inseguitrici Cagliari e Parma, che si affronteranno oggi alle ore 20:45.

di Filippo Cappelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: