Svelato il motivo del no di Cairo al Milan per Buongiorno

Come annunciato oggi stesso dal presidente del Torino Urbano Cairo, il club granata non cederà alle lusinghe del Milan per Alessandro Buongiorno.

Tra le motivazione c’è anche quella del poco interesse della dirigenza granata per Colombo, l’attaccante ora in prestito al Monza, ma di propietà dei rossoneri, è stato inserito nelle trattative per provare a strappare Buongiorno alla maglia granata.

La valutazione del difensore rimane sempre quella dei 35/40 milioni, senza l’aggiunta di comproprietà tecniche, se ne riparlerà questa estate quanto potrebbe scatenarsi una vera e propria asta.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!