Serena: “Il problema è che i giovani sono immersi in una realtà parallela”

“Generazioni sempre più fragili. Non credo sia solo ludopatia”. Così l’ex attaccante Aldo Serena a Repubblica. Oggi i giovani “si trovano immersi in una realtà parallela – spiega Serena – con intere generazioni risucchiate da smartphone e tablet, ragazzi intrappolati lì dentro”.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!