Crea sito

Nkoulou a Marca: “Mi piacerebbe giocare in Champions, ma ora voglio salvare il Torino”

Il camerunense in un’intervista al giornale spagnolo: “Toro club storico, la passione dei tifosi attraversa le generazioni”

Mi piacerebbe tornare a giocare la Champions un giorno, ma al momento l’unica ossessione è la salvezza del Torino. Voglio aiutare i miei compagni e fratelli, non abbiamo il diritto di fallire” ha detto Nkoulou in un’intervista al quotidiano sportivo spagnolo Marca. Compagni ma soprattutto fratelli, membri di una grande famiglia che si chiama Toro e che ha bisogno dell’aiuto di tutti per salvarsi. Il contratto del camerunense scade a giugno e non sarà rinnovato, ma il giocatore dimostra di essere concentratissimo sulla causa granata: “Il Torino è un club speciale per la sua storia, i trofei vinti e lo spirito che caratterizza il club. Ne sono un esempio i suoi tifosi che di generazione in generazione vivono questa tradizione“.

Nicolas Nkoulou, compirà 31 anni il prossimo 27 marzo.

Nkoulou, da esubero di lusso a leader ritrovato. Ma il covid lo frena.

La terza vita di Nkoulou al Torino è iniziata poco più di due settimane fa, quando il numero 33 è stato riproposto titolare da Nicola dopo mesi di panchine. Nonostante qualche svista di troppo contro l’Atalanta, nelle gare contro Genoa e Cagliari Nicolas è tornato il leader di difesa dei tempi di Mazzarri, pulito in chiusura ed elegante nel trattamento del pallone. La prestazione sublime contro i sardi, (Nkoulou è stato il migliore in campo assieme a Bremer) sembrava aver restituito certezze alla difesa di Davide Nicola, ma solo sei giorni dopo il coronavirus ha messo a ferro e fuoco lo spogliatoio granata. Fra gli otto calciatori positivi ci sarebbe anche l’ex Lione e Marsiglia, colpito come altri sette dalla variante inglese.

di Filippo Cappelli

Fonte: Marca.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: