Niente Lazio per Mihajlovic: resterà al Bologna fino al 2023

La notizia è arrivata al termine di un summit con la dirigenza rossoblù durato due ore. E si è parlato anche di mercato.

Ci sono volute quasi due ore di riunione ma alla fine Sinisa Mihajlovic ha detto sì, guiderà il Bologna fino alla naturale scadenza del contratto, nel 2023. L’allenatore serbo, che era stato accostato negli ultimi giorni alla panchina della Lazio dopo la partenza di Simone Inzaghi, è stato convinto dalla dirigenza rossoblù nel summit di stamattina a Casteldebole: presenti l’a.d. Fenucci, il d.s. Bigon, il capo-scouting Di Vaio e il coordinatore Sabatini. La riunione è iniziata alle ore 11:00 per concludersi solo alle 12:40 con la fumata bianca in cui la proprietà di Saputo ha sempre sperato.

Sinisa Mihjlovic, allenatore del Bologna

All’interno dell’incontro si sono gettate le basi anche delle prossime mosse sul mercato, dove sembra ormai vicino il colpo Marko Arnautovic (contratto di quattro anni) e piacciono i profili di Lyanco Nkoulou e Rugani. Organizzato anche il programma del ritiro estivo del Bologna, che si terrà a Pinzolo a partire dal 14 luglio.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: