Crea sito

Nicola: “Udinese squadra competitiva. In porta ci sarà Milinkovic-Savic”.

La conferenza stampa di Davide Nicola prima di Udinese-Torino.

E’ la vigilia di Udinese-Torino e, come di consueto, Davide Nicola ha presentato il match in conferenza stampa all’Olimpico Grande Torino. Sull’avversario, il tecnico ha detto: “Conosco Udine, sono ambiziosi e organizzati. Sarà una squadra competitiva che ha giocato bene contro tutti, che sa difendersi e giocatori importanti. Sarà una gara tosta e difficile, dovremo essere all’altezzaIl derby è passato, c’è stata la dimostrazione che se facciamo certe prestazioni possiamo essere competitivi. Il miglioramento continuo è il nostro obiettivo: ho chiesto ai ragazzi di concentrarsi sul miglioramento. Se non c’è costanza, non c’è miglioramento. Dobbiamo fare un percorso per ottenere ciò che vogliamo“.

Davide Nicola, allenatore del Torino

Nicola: “Guai se non ci sarà un miglioramento. In porta giocherà Milinkovic-Savic”.

Sempre sulla partita contro i friulani, Nicola ha detto: “Per domani ho sensazioni funzionali al nostro percorso. E’ importante insistere su concetti, a forza di dirli diventa un discorso di continuità. Dobbiamo voler fare sempre meglio, anche le cose già acquisite. E’ dentro al campo che puoi migliorare, sotto tutti i punti di vista“.

Vista l’assenza di Salvatore Sirigu, colpito dal covid, Nicola ha già scelto il sostituto, Milinkovic-Savic: “Assolutamente sì: ho definito subito le gerarchie appena arrivato al Toro. I portieri hanno bisogno di gerarchie, è la sua occasione. So le sue caratteristiche, gli ho fatto richieste precise perché può darci una grossa manoCosa ci aspettiamo domani? Dopo una buona prestazione, dobbiamo metterci ancora più qualità e attenzione. Ricerchiamo questo, guai non ci fosse un miglioramento tra di noi. Abbiamo 24 punti, dobbiamo fare ancora tantissima strada“.

Milinkovic-Savic, secondo portiere del Torino

Nicola: “Verdi può fare più ruoli, Nkoulou mentalmente è pronto, così come Baselli”.

Su Verdi e Nkoulou: “Verdi può giocare in tanti ruoli. L’opzione mezzala si è rivelata un’arma a nostro favore: ciò che farà Verdi, sarà un merito nell’applicazione che dovrà avereNkoulouPer ogni atleta è diverso: il virus è lo stesso, ma i tempi di guarigione variano da persona a persona. Nkoulou ha voglia di recuperare terreno, è consapevole che ha già acquisito qualcosa e altre non ancora. Con il tempo verrà valutato, sono convinto che mentalmente è pronto. Vedremo domani, non ho ancora deciso. Baselli? Penso sempre che sia pronto, lui dimostra di voler migliorare. Ha qualche problematica alla caviglia, ma è qualcosa di gestibile. Si sta allenando con dedizione, ha caratteristiche diverse dagli altri centrocampisti e può partire titolare o subentrare. Tra noi c’è un rapporto schietto“.

Daniele Baselli, centrocampista del Torino

Il tecnico granata: “Sanabria bravo nello spazio, Belotti è un simbolo, ma è il Toro al centro”.

Il tecnico si è poi concentrato anche su Sanabria, protagonista nel derby e in tutto l’ultimo periodo dei granata: “Ognuno ha le sue qualità, ci sono tanti giocatori importanti. Li cito tutti perché ho considerazione di tutti: Sanabria sa interpretare bene lo spazio, può migliorare ancora e deve avere voglia di farlo“.

E su capitan Belotti: “Si allena sempre al massimo, ma non posso lamentarmi di nessuno. Cerco di interpretare la situazione delle sintomatologie e le risposte diverse: sta giocando molto, magari cala per la stanchezza. Ho bisogno di recuperare tutti perché vuol dire avere più soluzioni. Fa ciò che serve per la squadra, è un giocatore importante per noi. La centralità è il Toro, Belotti è uno dei rappresentanti più importanti. E tutti stanno cercando di ottenere il massimo

Fonte: Toro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: