Nicola: “Pari che ci va stretto. Ai ragazzi non rimprovero nulla”

L’intervista del mister ai microfoni di Sky Sport: “Se c’era una squadra che doveva vincere era la nostra”.

La partita contro il Bologna è appena finita e ha portato un altro punto utile ai granata per proseguire la corsa verso la salvezza. Davide Nicola parla così in collegamento con lo studio di Sky Sport: “Peccato per il risultato, mi spiace per la grande mole di gioco che hanno prodotto i ragazzi. La convinzione c’è, la produzione di gioco c’è, difettiamo in alcuni momenti delle letture di gioco. Nel gol subito non abbiamo fatto bene le marcature preventive a causa della foga di vincere. Ma la prestazione è stata fatta e se c’era una squadra che doveva vincere era la nostra. Il calcio è questo, un po’ di precisione in più non sarebbe stata male. Ma mi piace lo spirito che mettono i ragazzi, la capacità di produrre gioco. Non si risparmia nessuno; i ragazzi non sono dei robot e stiamo cercando di gestire le energie psico-fisiche di tutti”.

Davide Nicola, allenatore del Torino

I risultati li stiamo ottenendo – ha continuato il tecnico granata – “stasera non abbiamo però conseguito il risultato che avremmo meritato per la prestazione. Ma ai ragazzi non posso rimproverare nulla, dopo due giorni dalla partita contro la Roma non era facile venire a Bologna a fare questa partita. Di questo sono contento ma il risultato ci sta un po’ stretto. I risultati delle avversarie complicano la salvezza?: “A noi degli altri interessa relativamente, li guarderemo quando mancheranno un paio di partite alla fine del campionato. Ci concentriamo sulla nostra classifica e credo che i miei ragazzi abbiano messo in campo una prestazione di altissimo livello e questo vuol dire che ci credono come me”.

Fonte: Toro.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: