Crea sito

Nicola: “Nella partita secca può succedere di tutto. Non mi interessano i pronostici, voglio il massimo”

La conferenza stampa del tecnico granata alla vigilia del derby della Mole: “Il rispetto per gli avversari è un mio valore. Convocherò Nkoulou per fargli riassaggiare l’adrenalina.”

Passano le ore e sale la tensione per la stracittadina più antica d’Italia, unica nell’accostare due realtà agli antipodi. Toro e Juve, indiani contro cowboy, granata contro bianconero, il cuore di chi ha un passato glorioso e la tenacia di chi non molla mai. Davide Nicola, tecnico del Toro dallo scorso gennaio, è al suo primissimo derby della Mole, non avendo mai incrociato la Juventus nell’unica annata passata a Torino, nel 2005-06.

In conferenza stampa, Nicola ha presentato il match di domani: “E’ una partita piacevole da giocare, vogliamo scendere in campo. Rappresenta la città, è una gara sentita diversamente. L’abbiamo vissuta bene, abbiamo lavorato bene e c’è curiosità, è la mia prima volta. Non vi dico cosa dirò ai miei ragazzi perché non abbiamo ancora parlato, faremo ancora qualcosa domani. Cercheremo di dare il massimo, mi interessa questo. E serve la voglia e il piacere di confrontarsi“.

Davide Nicola, allenatore del Torino

Sul rientro in gruppo di Nkoulou Nicola ha detto”: Voglio convocarlo, anche se non potrà giocare: è stato a lungo con il Covid, gli serve un percorso di ri-allenamento e valutazione della forma fisica, oltre a esami post-Covid. Per me è un giocatore importante, la mia idea è portarlo per fargli assaggiare il clima e l’adrenalina. Belotti? Sono tutti importanti, per me i giocatori devono avere la consapevolezza di poter fare bene. Il Toro ha dimostrato di avere valori come gruppo e in campo, serve equilibrio per esprimerci e raggiungere gli obiettivi”.

Sul valore dell’avversario: “Ho rispetto per gli avversari, è un valore fondamentale. E loro nel corso degli anni hanno dimostrato grandi qualità. Se sono primi, terzi o quarti si sono consolidati nel tempo: tu scendi sempre in campo per vincere, i punti determinano le qualità che esprimi ma in una singola partita può succedere di tutto“.

BENEVENTO, ITALY – JANUARY 22: Davide Nicola Torino FC coach during the Serie A match between Benevento Calcio and Torino FC at Stadio Ciro Vigorito on January 22, 2021 in Benevento, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Nicola sul derby: “Giocarlo con gli spalti vuoti è un colpo al cuore”.

Gli spalti vuoti sono un colpo cuore – ha detto il tecnico del Toro – Immaginiamo il rumore che portano i tifosi e che ti smuove dentro. Il calcio di adesso non ha quella valenza, sappiamo che è una mancanza importanza. Siamo nell’era dei social, possono starci vicino mandandoci messaggi. Metteremo in campo idee, organizzazione e che ogni partita è importante. Pronostici a sfavore? Dei pronostici non mi interessa, abbiamo giocato con squadre importanti come Inter e Sassuolo e abbiamo dimostrato di fare partite anche magiche. Concentriamoci su ciò che dobbiamo fare, i pronostici valgono per altri. Io scendo in campo per ottenere il massimo“.

Fonte: Toro.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: