Crea sito

Nicola:” L’Inter è una grande squadra, ma noi abbiamo fame ed entusiasmo”.

Il tecnico del Torino ha presentato un conferenza stampa la partita di domani contro l’Inter.

E’ la vigilia di Torino-Inter e come di consueto Davide Nicola presenta la partita in conferenza stampa. Dopo il grave passo falso di Crotone, i granata affrontano la prima della classe potendo contare sui ristabiliti Bremer e Baselli, mentre Singo e Belotti partiranno dalla panchina. L’avversario sulla carta è nettamente superiore al Toro, ma mister Nicola crede nei suoi ragazzi: “Sappiamo di affrontare una squadra che fa bene tutte le fasi, che ha una grande qualità con grande organizzazione e grande mentalità. Questo lo sappiamo e ci siamo preparati in settimana proprio per sapere chi incontriamo e cercare di creargli delle preoccupazioni”.

Davide Nicola

SULLA SCONFITTA A CROTONE – Riguardo alla sconfitta a Crotone, Nicola puntualizza: “Per la produzione di gioco abbiamo fatto bene, abbiamo fatto due gol e preso due traverse nelle condizioni che conoscete e con soli 4 giorni di allenamenti interi come gruppo. Questa settimana è stata molto importante per noi per poter iniziare la settimana tipo. E’ chiaro che in alcune circostanze dobbiamo ritrovare il ritmo del gioco e del passare da una fase all’altra e trovare tutti i giocatori nella condizione di poter essere allenati quanto prima. Questo è importante ma non c’è stato alcun passo indietro rispetto alle condizioni che conoscevamo. Io ho visto una squadra che voleva vincere e produrre gioco, ma in alcuni frangenti, nel ritmo e nella lettura di alcuni interventi, non siamo stati precisissimi e in Serie A è facile pagare“ ha detto il tecnico.

SUGLI INTERPRETI – Con i recuperi di Singo e Belotti, finalmente guariti dal covid (resta positivo il solo Nkoulou), il mister granata avrà a disposizione maggiori alternative anche in difesa, il reparto che è apparso più in difficoltà a Crotone. Riguardo ai suoi giocatori, Nicola sottolinea:” Perdiamo Rincon per squalifica ma Intanto si è negativizzato Belotti, anche se ha fatto solo un allenamento con noi. I ragazzi questa settimana hanno potuto allenarsi progressivamente e fare una settimana piena. Noi vogliamo assolutamente riprendere il ritmo che avevamo“.

Mentre sul nuovo acquisto Sanabria: “Antonio è pronto e lo abbiamo preso affinché faccia la sua parte come tutti gli altri nel gruppo. Non c’è un salvatore della patria nel Torino, c’è un gruppo che vuole costituire utilità all’obiettivo e quindi al lavoro di squadra sia che sia dal 1′ al 60′ sia che sia dal 60′ al 90′. Tutti i risultati sono la somma di tutti i giocatori che portano il loro contributo, in questo ci credo fermamente“.

Verdi? Si sta allenando molto bene, al pari dei suoi compagni: se sarà chiamato in causa dal primo minuto ho grande fiducia. Io non mi preoccupo di una fase difensiva, sono certo che i miei giocatori abbiano la volontà di sfruttare certe occasioni. Poi è certo che le scelte nel lungo periodo le fa il campo, ma ognuno può essere importante anche solo per la singola partita o per la mezz’ora finale o il quarto d’ora iniziale“.

Simone Verdi

SULL’INTER –E’ una squadra dove la qualità, la mentalità e l’organizzazione non è lì per caso: è la dimostrazione che quando una squadra ha questi tre valori è chiaro che diventa tosta per tutti ma noi, nel nostro piccolo, dobbiamo cercare per il nostro obiettivo di fare la stessa identica cosa. Dobbiamo assolutamente avere quella fame e quell’entusiasmo di poterci confrontare contro la prima della classe perché lo vogliamo e ne abbiamo bisogno. Abbiamo bisogno di poter credere in qualsiasi partita che viene, di poter ottenere il massimo di quello che possiamo fare”.

Fonte: Toro.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: