Crea sito

Le pagelle di Udinese-Torino

Milinkovic-Savic: 5,5 Fa prendere un grande spavento a tutti con un’uscita a vuoto senza senso che Molina non sfrutta sparando alto.

Buongiorno: 6,5 Altra prestazione ottima dopo quella nel derby. E’ sempre attento e ben posizionato.

Bremer: 7 Il brasiliano si dimostra ancora una volta insuperabile, ormai è diventato una certezza di questa squadra.

Izzo: 6,5 Diversi anticipi ben riusciti e molti duelli vinti. Salva i suoi parando un tiro con la testa.

Ansaldi: 5,5 Non riesce a proporsi molto in fase offensiva e quando dalle sue parti passa De Paul lo soffre un po’ troppo.

Rincon: 5 Troppi errori in fase di costruzione e anche lui va in difficoltà con De Paul. (Dal 65′ Lukic: 5,5 Troppo falloso e irruento)

Mandragora: 6,5 E’ il cuore del centrocampo granata. Macina chilometri per tutta la partita, smista bene il gioco e non si tira mai indietro nei contrasti.

Verdi: 6,5 Finalmente sembra essersi ritrovato nel nuovo ruolo assegnatogli da Nicola. Sfrutta al meglio le sue qualità saltando spesso l’uomo e trovando giocate di classe. (Dal 84′ Linetty: s.v.)

Vojvoda: 6 In fase difensiva non ha concesso nulla. Poteva essere più preciso a servire i compagni con i suoi cross.

Sanabria: 5,5 Prova a fraseggiare con i compagni ma rimane troppo nell’ombra. Sbaglia un gol facile di testa. (Dal 65′ Zaza 5,5 Diversi falli che spezzano il gioco e un’ammonizione presa nel finale)

Belotti: 7 Dopo un primo tempo senza squilli nel secondo si carica la squadra sulle spalle. Guadagna una quantità di falli impressionante, tra cui quello del rigore che poi trasforma. Un gol che vale 3 punti importantissimi.

Alessio di toromania

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: