Crea sito

Le Pagelle di Toro – Sassuolo 3-2

Foto: calciomercato.com

Sirigu 6,5: sul primo gol non vede la palla partire e non riesce a intervenire, la seconda rete del Sassuolo però è in buona parte causa sua, non copre bene il palo e la palla gli passa sotto le gambe. Salvataggio clamoroso su Obiang nel finale, che riscatta la sua prestazione. 


Izzo 6: non riesce a limitare Berardi in occasione del due a zero neroverde, prova ad aiutare nella manovra offensiva. Sfiora il gol nel secondo tempo, ma Ferrari allontana sulla linea. 


Lyanco 6,5: devia con la coscia il pallone mettendo fuori causa Sirigu, davanti mette un paio di buoni palloni in area che però non trovano la giusta deviazione. Salva il tre a zero avversario con un colpo di testa sulla linea, e questo salvataggio, apparentemente “non importante”, risulterà fondamentale. 


Bremer 6: parte sbagliando qualcosa di troppo, salva su Berardi il possibile 3 a 0 avversario (Gojak 6,5: entra e propizia il gol del pareggio con un tiro da fuori area deviato da un difensore avversario). 


Rincon 4,5: perde troppi tempi di gioco, inconcludente quando deve creare ed essendoci poco da difendere risulta inefficace. Ha una buona occasione dal limite dell’area e la spara altissima. Perde un pallone sanguinoso nel secondo tempo e Caputo sbaglia a tu per tu con Sirigu, menomale (Zaza 7,5: entra e segna subito ma è di poco in fuorigioco. Ribalta completamente la partita con due reti in rapida successione: prima su assist di Sanabria e poi su cross di Ansaldi, determinante!). 


Mandragora 6,5: l’unico positivo a centrocampo nel primo tempo, va vicino al gol ma Consigli para. Nel secondo tempo ci riprova con un gran tiro da fuori, ma Consigli compie un grande intervento, nuovamente. Sua la zampata per il pareggio insperato correggendo in porta il tiro di Gojak.


Lukic 5: non si vede quasi mai, ha poca iniziativa e non si inserisce correttamente (Verdi 6+ prova il mancino a giro ma Consigli, ovviamente para. Inizia l’azione che porta al primo gol di Zaza). 


Murru 6-: prova sufficiente dell’ex Cagliari, che prova a spingere e sfiora il gol dopo un buon inserimento alle spalle dei difensori, Consigli para (Vojvoda 6-: spesso arriva sul fondo, ma non riesce a mettere i giusti palloni in mezzo). 


Ansaldi 6,5: quando riesce ad arrivare a crossare è pericoloso, lascia però spazi pericolosissimi in fase difensiva, com’è lecito aspettarsi visto lo sbilanciamento del Toro. Riscatta definitivamente una prima metà di gara non impeccabile con un cross perfetto per Zaza.


Sanabria 6,5: buone giocate, la sua tecnica serviva alla manovra offensiva, nel primo tempo però non ha grosse occasioni se non una di testa con deviazione provvidenziale di Consigli. Bell’assist a Zaza per il gol dell’uno a due.


Belotti 6,5: ha pochi allenamenti nelle gambe e fa il possibile, tenta anche la classica rovesciata che però va a lato di poco. Nel secondo tempo si spreme fino all’ultimo minuto possibile, ma accusa la stanchezza (Bonazzoli s.v). 


Nicola 7: nel primo tempo il Toro va subito in svantaggio con il gol di Berardi, nato da una bellissima azione neroverde. I granata poi ci provano numerose volte ma Consigli chiude la saracinesca. Con un Toro sbilanciato le ripartenze sono sempre pericolose, ma i ragazzi di Nicola subisce sugli sviluppi di un corner. Due colpi di Berardi mettono ko il Toro nel primo tempo. Nella ripresa succede qualcosa di incredibile, si ribaltano le sorti della partita di andata. Alla ricerca disperata del gol Nicola inserisce tutto il pacchetto offensivo a disposizione e il miracolo si compie! Prima vittoria da brividi al Grande Torino, ancora non ci credo!

Stefano, Universo Toro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: