Crea sito

La Stampa: ” C’è più Verdi nel Toro: effetto derby e la trovata di Nicola”

Il quotidiano in edicola evidenzia la prova convincente dell’ex-Bologna e Napoli. Un cambio di ruolo che può dare la svolta alla sua stagione (e a quella del Toro).

Giunto a Torino agli sgoccioli del calciomercato estivo di due anni fa, mai completamente entrato nel cuore del progetto granata, più volte panchinato e bocciato da vari allenatori. La parabola discendente di Simone Verdi sembrava non lasciare più alcuna speranza di rivedere il giocatore che tanto bene aveva fatto negli anni bolognesi, in cui Simone si era guadagnato la fama di fantasista esperto nei calci piazzati. Una nomea che di fatto ha penalizzato lo stesso Verdi dal momento in cui è arrivato all’ombra della Mole.

E invece sabato scorso, nel derby contro la Juventus, ecco la mossa che non ti aspetti: mister Nicola lo schiera mezzala sinistra, un ruolo “che Simone può fare, per qualità e capacità aerobiche” dirà il tecnico di Vigone dopo la partita. Il cambio di ruolo è quasi un salto nel vuoto ma dà i suoi frutti: buone geometrie, ripartenze palla al piede e inserimenti senza palla sulla trequarti. Come in occasione del gol del pareggio, siglato di testa da Sanabria, che nasce proprio da un inserimento di Verdi sulla fascia sinistra; o come nel caso nella sgroppata con tanto di sombrero su Bentancur all’ora di gioco. Un esperimento che può dirsi quindi riuscito e che non rappresenterà certo un caso isolato da qui in poi. L’impatto di Verdi sul match si è visto eccome e i quotidiani oggi in edicola lo ribadiscono.

Su La Stampa di Torino si legge “C’è più Verdi nel Toro: effetto derby e la trovata di Nicola“, riferendosi allo spostamento da punta a mezzala sinistra del classe ’92 “ha trasformato la squadra“. Una carta in più da sfruttare per il finale di campionato, che si prospetta rovente. La tecnica di Verdi non è mai stata in dubbio, ma ora serve confermare l’effetto derby e ritagliarsi uno spazio importante nell’undici di Davide Nicola.

di Mondo Toro

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: