Crea sito

La FIGC vara la norma anti-Superlega: espulsione dal campionato per chi aderirà a tornei non riconosciuti.

La norma è stata votata all’unanimità dal Consiglio Federale (compreso Marotta). E Gravina annuncia limitazioni alle spese nel calciomercato.

Storica decisione del Consiglio Federale della FIGC, che stamattina ha varato la prima storica norma anti-Superlega per cautelarsi di fronte alla nascita di tornei privati internazionali. Come riporta la Gazzetta dello Sport, è stato modificato il testo dell’articolo 16 delle Noif (Norme organizzative interne federali): “Ai fini della iscrizione al campionato la società si impegna a non partecipare a competizioni organizzate da associazioni private non riconosciute dalla FIFA, dalla Uefa e dalla FIGC. La partecipazione a queste competizioni organizzate da associazioni private non riconosciute comporta la decadenza della affiliazione“. La norma è stata votata all’unanimità, compreso l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta e riguarda anche la disputa di gare e tornei amichevoli.

Gabriele Gravina, presidente della FIGC

GRAVINA – Il presidente della Federazione Gabriele Gravina ha parlato anche delle dichiarazioni di Ceferin (UEFA), chiosando: che “significano un aut aut già dato in tempi non sospetti. Chi continua a essere intransigente sarà sanzionato“. Con quale tipo di provvedimenti? “Anche con l’esclusione dalle competizioni internazionali“. Novità importanti anche sul fronte spese e budget a disposizione per il calciomercato, per cui si punta a fissare un limite ai trasferimenti, un tetto in percentuale al fatturato del singolo club. La FIGC ha avanzato una proposta per far fronte ai debiti contratti soprattutto a causa del covid: “Ho chiesto che per la stagione 2021-2022 le società non superino con le spese l’80% dei ricaviha detto Gravina a margine del Consiglio Federale. “Chi vorrà spendere di più dovrà mettere una garanzia fidejussoria. Così eviteremo alternative fantasiose che possano turbare gli equilibri”.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: