Kabic si presente: “Il sogno è diventato realtà, potevo arrivare due anni fa”

Uros Kabic è finalmente arrivato in Italia per vestire la maglia del Torino, club che – come dichiarato da lui stesso – era già stato a un passo dall’acquistarlo due anni fa. Il giovane attaccante esterno ha parlato quest’oggi per la prima volta ai canali ufficiali dei granata. Queste le sue dichiarazioni:

“Due anni fa ero triste di non essere arrivato al Toro, ora il sogno è diventato realtà. Sono felice di essere qui”.

Quali sono le sue caratteristiche?
“Di solito gioco come esterno destro, mi piace dribblare, crossare e tirare. Rientro sul sinistro e cerco l’angolo lontano”.

Ha parlato con qualche sui compagno?
“Ho parlato con Vanja Milinkovic-Savic, veniamo dalla stessa città della Serbia. Potrà aiutarmi”.

Quali sono i suoi hobby?
“Nel tempo libero mi rilasso, vado al ristorante e guardo tanti film”.

Che numero ha scelto?
“Il 17, perché mi piacevano il 7 e l’1”.

3,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *