Juric: “Spero di recuperare Zapata, Inter forte, Savic? Vi dico la mia..”

In vista del match contro l’Inter domani alle ore 18:00, il tecnico del Torino, Ivan Juric, ha rilasciato queste dichiarazioni in conferenza stampa: “L’Inter? E’ una squadra ancora più forte, si muovono bene e hanno aggiunto tanti cambi, soprattutto a centrocampo”.

Su Sanabria titolare: “Lo vedrò dopo la conferenza, abbiamo l’allenamento. Non pensavo alle due punte, è una banalità parlare in questo modo…Per me l’importante è che ci si alleni forte. Non è un bene perdere Zapata, non lo voleva nessuno”

Come cambia il Torino senza Zapata: “Il suo non è un infortunio, è una vecchia cicatrice e la sente tirare: succedono queste cose, spero torni già per la prossima anche se con i muscoli non si sa mai. Non ci prendiamo un rischio. Ma per domani non mi cambia nulla”

Sugli infortunati: “Vlasic è tornato prima, si merita tutto: un allenatore gli dà tutto perché ha volontà di migliorare e crescere. Spero che domani faccia bene. Ilic e Radonjic solo ieri, più di scarico, e non posso dare un giudizio sulle loro condizioni. Li vedrò oggi”.

Sul derby contro la Juventus: “Avere emozioni è bello, io la esprimo e voi la vedete. Il giorno dopo ero già carico e pronto. Le emozioni sono belle, anche tristezza, felicità o rabbia: ti danno forza per affrontare le cose. Ho una carica allucinante per non sentirmi più come dopo il derby. Questa generazione sta perdendo un po’ le emozioni forti, io le esprimo: sono andato a casa triste, poi ero carico per lavorare”.

Su Milinkovic Savic: “E’ andato in nazionale e non ci siamo parlati. Ieri ci siamo visti: abbiamo fatto la scelta su un portiere, metti in preventivo che è così. Ma anche i grandi portieri fanno errori. Lui sta lavorando come un matto, è consapevole su cosa va bene o male e bisogna dargli fiducia. Si soffre tutti insieme, sperando arrivino giorni migliori”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!