Il figlio è morto da anni, suo padre non lo lascia: va sulla tomba per ascoltare la partita assieme

Dall’Argentina arriva una storia commovente, dove passione per il calcio e amore paterno si mischiano in un abbraccio che supera la barriera tra la vita e la morte. Un padre assorto sulla tomba del figlio morto a 19 anni, ad ascoltare ‘assieme’ alla radio la partita della propria squadra del cuore: è sempre così, da 5 anni a questa parte.

Il ragazzo argentino, all’epoca 19enne, era un tifoso del San Martín de Tucumán e tornava proprio da una trasferta al seguito della squadra del cuore assieme a tre amici, quando perse tragicamente la vita.

La storia è saltata fuori nei giorni scorsi, quando su Facebook è stata pubblicata la foto del padre di Nahuel accanto alla tomba del figlio, mentre ascoltava alla radio la partita del San Martin con il Deportivo Maipú, vinta per 2-0 dalla squadra di Tucumán. “Muore solo chi viene dimenticato”, recita il messaggio a corredo della foto, ben presto diventata virale prima in Argentina e poi nel resto del mondo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: