Crea sito

Gasperini insulta un ispettore durante un controllo anti-doping a sorpresa: ecco cosa rischia.

Il tecnico della Dea ha interrotto un test anti-doping a sorpresa su un suo calciatore ed è stato deferito dal procuratore Laviani, che ha chiesto 20 giorni di squalifica.

Pessime nuove dall’allenamento odierno dell’Atalanta. Secondo quanto riportato dall’Ansa, Gian Piero Gasperini sarebbe andato su tutte le furie con un ispettore antidoping di Nado Italia, che oggi si è presentato all’allenamento dei nerazzurri per eseguire dei test a sorpresa su quattro calciatori. Il tecnico atalantino avrebbe offeso l’ispettore e inveito contro il sistema anti-doping, interrompendo la seduta e obbligando l’atleta a tornare sul terreno di gioco. Dopo aver rifiutato il patteggiamento a 10 giorni di stop – in seguito alla violazione dell’art.3 comma 3 del codice antidoping – il Gasp è stato deferito dal procuratore anti-doping Pierfilippo Laviani, che ha richiesto una squalifica di 20 giorni per il tecnico.

Gian Piero Gasperini

Come riportato da FanPage, non è arrivata nessuna comunicazione sull’esito dei test sui quattro calciatori, il che fa pensare che siano risultati tutti negativi. L’udienza dibattimentale presso il Tribunale Nazionale anti-doping è stata fissata per il prossimo 10 maggio e, se la sanzione dovesse essere confermata, Gasperini rischia di saltare le ultime tre partite dell’Atalanta in campionato, nonché la finale di Coppa Italia del 19 maggio contro la Juventus.

Fonte: ANSA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: