Crea sito

Corsa salvezza: con il Toro fermo ai box, le sfidanti vogliono recuperare terreno.

I granata fermati dal covid salteranno le sfide contro Sassuolo e Lazio. Le inseguitrici vogliono far punti per inguaiarli nuovamente.

Tempi duri per il Toro di Nicola, falcidiato dalla variante inglese di Coronavirus. Otto giocatori positivi bastano e avanzano per decretare il rinvio del match contro il Sassuolo (che sarebbe andato in scena stasera all’Olimpico), ma ci sono buone probabilità di posticipare anche quello a Roma contro la Lazio. Come se non bastasse, a peggiorare la situazione è la notizia a minacciare la salute dello spogliatoio granata è la temutissima variante inglese, più aggressiva e difficile da debellare anche per gli atleti.

Il Covid condiziona la lotta salvezza: con il Toro fermo, Parma e Cagliari possono accorciare le distanze.

A beneficiare dello stop di Belotti & co. saranno le avversarie nella corsa salvezza, che questa domenica scenderanno in campo per recuperare terreno sui granata. La prima a poter accorciare le distanze è il Cagliari di mister Semplici, impegnato a Crotone, domenica alle 15, in un altro scontro salvezza da non fallire. In caso di vittoria, i sardi si porterebbero a -2 dai granata di Nicola, che dovranno comunque recuperare la partita contro il Sassuolo, il prossimo 17 marzo. L’altra grande chance ce l’avrà il Parma, che in caso di vittoria contro lo Spezia salirebbe a quota 17 punti, a tre lunghezze dai granata quartultimi. Il prossimo turno di campionato non influirà sulla posizione di classifica del Torino, che rimarrà comunque diciassettesimo, ma se le avversarie dovessero fare risultato, tornerebbe alta la pressione anche dalle parti del Filadelfia.

di Filippo Cappelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: