Corona: “La Juve sapeva di Fagioli, reato da retrocessione..”

Intervenuto in esclusiva a Sportitalia, Fabrizio Corona ha svelato nuovi particolari in merito alla vicenda Calcioscommesse.

“Ho una notizia bomba: la polizia è andata a Coverciano solo dopo che è venuta da me, altrimenti non sarebbe mai andata a colpo sicuro, non lo avrebbero fatto prima della partita della Nazionale.

Se Tonali e Zaniolo sono andati via da Coverciano è perché evidentemente è vero. Sto andando a prendere le prove dalla fonte zero: non sono coinvolti solo loro due. La Juventus sapeva di Fagioli dal primo agosto, quando è uscita la notizia non l’ha portato in Tournée e ha cercato di pulirlo, omettendo di denunciare. Questo è un reato da retrocessione. Sto facendo un’inchiesta pulita al pari della Magistratura. Non sono coinvolti arbitri e allenatori. Se dovessero ammazzarmi sarei contento: sarebbe la fine di una storia bruttissima.”

5,0 / 5
Grazie per aver votato!