Cairo riprende alcuni giocatori: “Non si sbandierano gli obiettivi..”

“Nello sport prima si fanno i risultati e poi si parla dei traguardi raggiunti”, sono le parole pronunciate dal presidente del Torino, Urbano Cairo, nel corso di una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Il numero uno granata si riferisce ad alcuni suoi giocatori che hanno espresso un pensiero sui possibili traguardi della squadra granata

“Io sarei per tenere un atteggiamento diverso da quelli assunti negli ultimi tempi dai miei giocatori. Mi riferisco alle interviste di Vlasic, Rodriguez e di Zapata, appunto. Gli obiettivi non si sbandierano, non se ne parla, si lavora in silenzio per raggiungerli. Anche per scaramanzia. È preferibile pensare a una partita per volta, si deve lavorare con determinazione per ottenere il meglio passo dopo passo. Ricordo che qualche anno fa il mio amico Percassi a chi gli chiedeva quale fosse l’obbiettivo dell’Atalanta rispondeva ‘i 40 punti’. Poi la squadra ne faceva molti di più, però l’atteggiamento giusto è questo“, ha aggiunto Cairo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!