Buongiorno-Toro, il piano per trattenere il difensore

Alessandro Buongiorno è uno dei punti fermi della difesa granata, ed è uno dei più prospetti più interessanti del calcio italiano. Contro il Napoli è riuscito a controllare bene anche Victor Osimhen, uno dei calciatori più forti nel suo ruolo.

Il contratto di Buongiorno scadrà nel 2028 e, secondo Tuttosport, ballerebbero circa 900mila euro tra la domanda e l’offerta. Ora percepisce uno stipendio di poco superiore al milione. Per trattenere il difensore e far di lui una bandiera del Torino bisognerà quindi alzare il suo stipendio a livello di top player.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!