Crea sito

Ansaldi, a Cagliari saranno 100 le presenze in granata.

Il traguardo/Contro i sardi l’esterno argentino vestirà per la centesima volta la maglia del Toro.

A pochi giorni di distanza da Sasa Lukic, il Torino si prepara a festeggiare il traguardo di un altro senatore dello spogliatoio. Contro il Cagliari saranno cento le presenze in granata per Cristian Ansaldi, riproposto titolare da mister Nicola, dopo troppi infortuni ed esclusioni con Giampaolo. L’argentino, che proprio in un Cagliari 0-4 Torino del 2017 trovò il suo primo gol in Serie A, è stato fra i più continui nelle ultime quattro partite, apportando qualità e cross alla manovra granata.

TURIN, ITALY – FEBRUARY 10: Cristian Ansaldi (R) of Torino FC in action during the Serie A match between Torino FC and Udinese at Stadio Olimpico di Torino on February 10, 2019 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Ansaldi corre verso il prolungamento del contratto: mancano solo altre sei partite.

La firma sul contratto arrivata lo scorso 14 agosto, lega Ansaldi al Torino fino al 30 giugno 2021, con la possibilità di prolungare qualora vengano raggiunte le venti presenze stagionali. All’argentino, sei mesi dopo, mancano solo sei partite per superare quella soglia e ottenere il prolungamento del rapporto con il Toro. Con Giampaolo, Ansaldi aveva totalizzato 400 minuti spalmati su 11 partite, mentre il nuovo tecnico granata, Davide Nicola, lo ha schierato sempre dal 1′, tranne che a Bergamo. Un elemento importante per il Torino, che a Cagliari vuole tornare a vincere, come non accade da quasi tre anni.

di Filippo Cappelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: