Crea sito

Anche il premier Draghi contro la Superlega: “Preservare la meritocrazia e i valori sociali dello sport”

Il governo si schiera a difesa della Federazione. La sottosegretaria allo sport Vezzali: “Preoccupata per l’intera filiera dello sport”.

Il dibattito sulla nascita della Superlega arriva dritto dritto alle orecchie del governo italiano, che nonostante si trovi a fronteggiare un crisi pandemica ed economica si è espresso con preoccupazione circa gli sviluppi della Superlega annunciata ieri da tredici club d’Europa. Il presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi oggi ha detto: “Il Governo segue con attenzione il dibattito intorno al progetto della Superlega calcio e sostiene con determinazione le posizioni delle autorità calcistiche italiane ed europee per preservare le competizioni nazionali, i valori meritocratici e la funzione sociale dello sport”.

Mario Draghi, presidente del Consiglio italiano

La grande Lega europea dei club calcistici più ricchi del pianeta riscuote dunque più critiche che consensi. La sottosegretaria con delega allo sport Vezzali si dice “molto preoccupata per le conseguenze che uno scontro istituzionale potrebbe portare alla filiera dello sport, che ricordo, comincia con i campionati giovanili e porta, poi, fino ai campionati internazionali e ai Giochi Olimpici“.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: