Anche il Napoli su Buongiorno, ma Cairo spara alto!

Alessandro Buongiorno continua a essere al centro degli interessi di mezza Serie A. Dopo il Milan, anche il Napoli avrebbe bussato alla porta del Torino secondo quanto riportato dal Corriere della Sera. Il presidente Cairo non avrebbe però intenzione di cederlo a gennaio e avrebbe così richiesto una cifra attorno ai 35 milioni di euro, una spesa difficilmente sostenibile dalle società italiane in questa fase di stagione. Gli azzurri starebbero quindi pensando a un’alternativa. I nomi sul piatto sono diversi: Nehuen Perez con l’Udinese, argentino di 23 anni da una quindicina di milioni che, spostandosi all’interno del Paese, non andrebbe ad alterare la questione degli slot degli extracomunitari, esauriti con l’arrivo ormai prossimo di Traore; Arthur Theate, belga di 23 anni del Rennes, con il Bologna nella stagione 2021-2022; Lilian Brassier, francese di 24 anni, del Brest.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!