Crea sito

Alessio Cerci può ritirarsi a soli 33 anni

Alessio Cerci 7 anni fa era uno dei giocatori italiani più forti, convocato per i Mondiali grazie alle strepitose prestazioni nel Torino di mister Ventura. Oggi, a 34 anni ancora da compiere, di quell’esterno tecnico e imprendibile è rimasto ben poco. Tartassato dagli infortuni e senza squadra, dopo la rescissione con l’Arezzo, Cerci potrebbe anche decidere di appendere gli scarpini al chiodo.

Con l’Arezzo 15 presenze, soltanto 2 per tutti i 90′, poi gli ultimi 5 match da separato in casa non convocato, prima del comunicato di qualche giorno fa del club toscano: “La S.S. Arezzo comunica che il calciatore Alessio Cerci ha rescisso consensualmente il suo contratto che lo legava al Cavallino fino al 30 giugno 2023. La Società augura ad Alessio le migliori fortune personali e professionali“. Fortune che da adesso potrebbero essere solo private, per godersi la famiglia, visto che è difficile trovare qualcuno che scommetta ancora su Cerci. Il ritiro è più che una semplice suggestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: