Paro (vice di Juric): “Siamo delusi, non meritavamo di perdere”.

L’allenatore in seconda ai microfoni di DAZN: “I ragazzi vengono da due anni difficili, l’applauso a fine gara è stato importante”.

In assenza di Ivan Juric (squalificato) a guidare il Torino dalla panchina nella sconfitta contro l’Atalanta è stato il suo fedele vice, Matteo Paro. Ecco le sue parole nell’intervista post-partita a DAZN: “Siamo delusi, eravamo curiosi di vedere la risposta contro una squadra forte, perché il percorso di applicazione dei ragazzi è stato importante sin dall’inizio del ritiro. Poi nel calcio si guarda molto al risultato, e noi abbiamo perso una partita che non meritavamo di perdere, i ragazzi erano un po’ delusi, ma anche consapevoli di quanto fatto, devono tenerselo dentro per le prossime partite. Juric era contento, quando contro l’Atalanta arrivi tante volte a concludere pericolosamente senza concedere quasi nulla, da fastidio perdere“.

Matteo Paro, vice allenatore del Torino

Sui due attaccanti granata, Sanabria e Belotti, entrambi autori di una prestazione convincente, Paro ha detto: “Sono due giocatori diversi. Tonny è un giocatore più tecnico, si muove di più, mentre Belotti è più fisico. Io però penso che la squadra abbia fatto bene , l’inerzia della partita l’abbiamo portata dalla nostra, peccato non aver fatto punti“. Continua il pessimo rendimento casalingo del Toro, che fra le mura dell’Olimpico ha vinto solo tre delle ultime ventidue partite: “I ragazzi sanno che arrivano da anni difficili, ma la cosa importante penso sia stato l’applauso finale del pubblico, dobbiamo ripartire da li per cambiare il trend negativo degli ultimi due anni“.