Miccoli si è consegnato al carcere di Rovigo

Fabrizio Miccoli è in carcere. L’ex attaccante dopo essere stato condannato definitivamente a tre anni e sei mesi per estorsione aggravata dal metodo mafioso si è spontaneamente presentato al carcere di Rovigo per iniziare a scontare la sua pena. Secondo la sentenza, Miccoli commissionò un’estorsione aggravata dal metodo mafioso a Mauro Lauricella, figlio del boss della Kalsa Antonino “u scintilluni”, già condannato a sua volta in via definitiva a 7 anni di carcere. Per l’ex attaccante non esiste soluzione alternativa alla prigione, perché a causa dell’aggravante non vengono concesse misure alternative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.