Messias, ultima chiamata: oggi pomeriggio l’incontro decisivo con il Crotone

Mercato Torino/L’arrivo di Praet non dovrebbe chiudere la pista che porta al trequartista brasiliano. Le pretendenti sono sempre un passo indietro al Toro, ma ora è veramente tempo di chiudere la pratica.

Il Crotone finora ha tenuto duro, rispondendo colpo su colpo alle offerte del Torino, e non solo, per Walter Junior Messias. Il gioiello del club calabrese, autore di una stagione decisamente sopra le attese assieme al compagno di reparto Simy, è stato corteggiato per tutta l’estate dal Toro di Cairo, che però non si è mai voluto spingere oltre i 7 milioni di €. Oggi pomeriggio però, nell’ultimo e decisivo incontro fra le parti, le pretese degli Squali potrebbero abbassarsi notevolmente.

Milan, Sassuolo e Fiorentina sono state fastidiose concorrenti per il Torino, sempre pronte a far capolino e scippare Messias a Vagnati, ma di fatto non hanno mai formulato un’offerta pari o superiore a quella dei granata. La pole position si è rinforzata mese dopo mese, finendo per ghiacciarsi nelle ultime settimane di agosto: ieri il Toro ha chiuso l’affare Praet con il Leicester (prestito gratuito con diritto di riscatto a 15 milioni, visite e firma in giornata), ma questo non esclude l’arrivo di Messias, per cui Cairo farà un ultimo tentativo oggi pomeriggio. Il giocatore brasiliano è stato uno dei primi obiettivi del mercato granata e lasciarselo sfuggire a poco più di ventiquattro ore dalla chiusura del mercato, dopo quasi cento giorni di trattative, sarebbe uno smacco colossale.