Messias segna all’Atletico in Champions. Notte da sogno per l’ex obiettivo del Toro

Il trequartista ex Crotone è stato inseguito per tutta l’estate da Vagnati. Ieri sera il gol che tiene vive le speranze del Milan di passare il turno.

E’ una storia incredibile quella che dai campi di periferia di Torino ha portato Walter Junior Messias a segnare un gol al Wanda Metropolitano di Madrid. Il trequartista brasiliano, che ha disputato la passata stagione con la maglia del Crotone ed è stato corteggiato dal Torino per tutta la scorsa estate, ha infilzato il portiere dell’Atletico Oblak con un perentorio colpo di testa all’87’, regalando così al Diavolo tre punti vitali per sperare nel passaggio del turno di Campions League.

Messias è arrivato alla ribalta solo a 30 anni, dopo un lustro passato sui campi di Eccellenza piemontese, dal Casale, club dove fu visto dall’ex granata Ezio Rossi, passando per il Gozzano, con cui ha debuttato fra i professionisti nel 2018, fino al Crotone, con cui ha conquistato una promozione in A.

Il trequartista rossonero ha così commentato il suo gol di ieri sera: “È la cosa più importante che mi sia mai successa in carriera. L’umiltà deve sempre esserci e devo continuare con l’equilibrio giusto. Dedico questo successo alla mia famiglia e agli amici in Brasile, oltre che a chi ha avuto fiducia in me nel portarmi al Milan“. Una storia di calcio incredibile, un sogno che si è tramutato in realtà e la speranza che sia solo un punto di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.