Juric costruisce la trequarti croata: Brekalo-Pjaca per il salto di qualità granata

I nuovi arrivati stanno imparando i fondamentali del gioco di Juric: Zima vuole stupire, Brekalo studia già in coppia con Pjaca.

Al Filadelfia non c’è tempo da perdere e mister Juric sta sfruttando al meglio la pausa Nazionali per dare le prime istruzioni ai nuovi arrivati. David Zima, difensore spilungone di soli ventuno anni, si può ritagliare uno spazio da protagonista in difesa, dal momento che sa ricoprire tutti e tre i ruoli a protezione di Milinkovic-Savic. Per mettersi subito a disposizione del tecnico croato, il ceco classe 2000 – su cui il Torino ha investito ben 5 milioni per prelevarlo dallo Slavia Praga – ha abbandonato il ritiro della sua Nazionale (dove di fatto non sarebbe comunque potuto tornare a causa delle restrizioni covid senza fare la quarantena obbligatoria) e in questi giorni sta lavorando con intensità al Filadelfia.

In assenza di Belotti, Sanabria e Zaza, Juric sta dando forma alla nuova trequarti granata, che con ogni probabilità quest’anno parlerà croato. Marko Pjaca e Josip Brekalo sono infatti i principali candidati titolari alle spalle del Gallo Belotti e in questi giorni stanno affinando la loro intesa. “Lo aiuterò ad inserirsi velocemente” ha detto Pjaca del suo giovane connazionale ex Wolfsburg nella conferenza stampa di presentazione ai media. Le prossime partite saranno il primo banco di prova della nuova coppia offensiva, con cui Juric proverà ad alzare la qualità e l’incisività sotto porta della sua squadra.