Borini rinnova con il Karagumruk ma resta la clausola rescissoria. Toro e Udinese ci pensano.

Mercato granata/ L’esterno ex Verona firmerà domani il prolungamento di contratto con i turchi, ma la clausola di 2,5 milioni resta valida.

Fabio Borini è in procinto di firmare il nuovo contratto con il Karagumruk, club turco in cui milita da gennaio 2021, ma la clausola rescissoria prevista nel prolungamento lascia aperto uno spiraglio per il Torino. Secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio infatti, i granata non avrebbero perso di mira l’ex Liverpool e Milan, stuzzicati dalla clausola tutto sommato contenuta pari a 2,5 milioni che pendeva e penderà sul giocatore fino al 2023.

Nelle prime settimane del calciomercato estivo, Ivan Juric, che ha allenato Borini al Verona negli ultimi sei mesi del campionato 2019-20, aveva indicato il profilo dell’attaccante per rinforzare la rosa a sua disposizione, ma una trattativa vera e propria non si era mai concretizzata. Ad oggi le cose non sono cambiate, ma chissà che Cairo non possa pensare a un blitz negli ultimi giorni di mercato. Su Borini si registra anche l’interesse dell’Udinese, che sta trattando proprio con i granata la cessione di Rodrigo Becao.